Il disturbo dell’umore è un’alterazione che si verifica quando si è in una particolare condizione mentale o a seguito di modificazioni dell’ambiente circostante e ad eventi esterni.. Molti fattori possono infatti alterare il modo di essere, lo stato d’animo e l’affettività di una persona e ciò si ripercuote nei rapporti interpersonali, nella capacità di concentrarsi, nell’efficienza lavorativa ed in altri ambiti della vita quotidiana che finiscono con compromettere l’equilibrio alla base del nostro benessere.

Fortunatamente esistono alcune sostanze che stimolano la produzione di ormoni necessari per mantenere la serenità.

Uno di questi è la Sam-e: leggi l’articolo per approfondire!

Cause dell’ansia, depressione e disturbi d’umore

Le cause dei disturbi dell’umore come la depressione o gli stati d’ansia possono essere molto diverse: molti studi dimostrano come, all’origine dei disturbi vi sia spesso un insieme di influenze genetiche, biologiche e psicologiche, combinate con eventi stressanti, che determinano squilibri dei neurotrasmettitori (ovvero del linguaggio tra cellule nervose). In alcuni casi vi sono alla base delle patologie neurologiche ed endocrinologiche, o cause indotte da terapie e farmaci specifici.

Le cause più comuni, che escludono influenze patologiche, sono:
• eventi dolorosi attuali o passati che riemergono;
• stress dovuti a cambiamenti di stile di vita.

Le alterazioni del tono dell’umore sono correlate al nostro vissuto e vanno interpretate dunque come reazione dell’organismo agli stimoli interni ed esterni. Non sempre, però, queste emozioni dipendono solo da quello che capita: le oscillazioni del tono dell’umore sono soggette, infatti, a meccanismi fisiologici. Quando questi processi non funzionano come dovrebbero, è possibile che l’umore ne risenta senza apparente altra spiegazione.

disturbo dell'umore

Tono dell’umore: il ruolo dei neurotrasmettitori

Dal punto di vista fisiologico, l’equilibrio emotivo dipende principalmente dai neurotrasmettitori dell’umore: dopamina, serotonina e noradrenalina.

Questi neurotrasmettitori permettono di regolare infatti il tono dell’umore, la capacità di reagire in maniera equilibrata alle situazioni e al mondo esterno. È stato dimostrato che, ad esempio, il calo della noradrenalina è correlato alla diminuzione della capacità di prendere iniziative. Il corretto funzionamento dei neurotrasmettitori è condizionato anche dai livelli di S-adenosil-metionina, molecola che fornisce il carbonio e l’idrogeno necessari alla loro produzione.

Rimedi naturali depressione: i benefici della SAMe

La S-adenosil-metionina, conosciuta anche come ademetionina o SAMe, è un aminoacido presente nei tessuti e nei fluidi dell’organismo e partecipa alla sintesi dei neurotrasmettitori del sistema nervoso, responsabili del tono dell’umore, della memoria e della concentrazione.
La sintesi di dopamina, serotonina e noradrenalina avviene attraverso il processo di transmetilazione: la SAMe cede gruppi metile (formati da un atomo di carbonio e tre di idrogeno) ad altre molecole, trasformandosi in omocisteina che, a sua volta, mediante un processo che richiede l’intervento delle vitamine B9 (acido folico) e B12, viene convertita nuovamente in SAMe.
Le concentrazioni di SAMe diminuiscono con l’invecchiamento, in condizioni di stress intenso, in gravidanza, dopo l’uso di alcune terapie farmacologiche e in concomitanza con la carenza di vitamina B12 e di acido folico. Quando si sperimentano sbalzi di umore moderati può essere utile quindi assumere un integratore come InoSAMe Brain, formulate con S-adenosil-metionina, Inositolo e Magnesio, per ritrovare l’equilibrio umorale e supportare tutte le facoltà cognitive. È indicato anche per alleviare i sintomi degli sbalzi d’umore stagionale.

Vuoi saperne di più su InoSAMe e capire come può aiutarti? Clicca qui!